Recording professional experiences

RECORDING professional experiences

Il progetto, sviluppato tra settembre e ottobre 2013, ha avuto l'obiettivo di sperimentare in concreto lo strumento del "libretto formativo", l'equivalente italiano dell'Europass, grazie alla disponibilità di alcune imprese della provincia di Roma interessate a testarne l'applicazione. 

Il progetto è stato condotto dagli orientatori di Per Formare ed ha coinvolto direttamente un gruppo di 16 apprendiste, ha richiesto inoltre momenti di allineamento e confronto con i tutor aziendali. Per quanto riguarda i primi, l'agenda ha previsto:

4 ore d'aula, dove è stato presentato il libretto formativo, la normativa di riferimento e le motivazioni che hanno guidato l'azienda nella scelta di farsi oggetto della sperimentazione

2 colloqui individuali di 1,5 ore: dove sono state ripercorse le attività che quotidianamente le apprendiste svolgono a partire dalla propria funzione aziendale con l'obiettivo di enucleare le competenze agite anche non consapevolmente.

4 ore d'aula conclusive per lo scambio e il confronto su tutto il processo realizzato.

Tra un incontro e l’altro gli orientatori hanno lavorato alla evidenziazione delle competenze non formali e informali acquisite dalle apprendiste anche al di fuori dell’ambito lavorativo.

Alla fine del percorso è stato rilasciato, in via sperimentale:

- un fac-simile del Libretto Formativo del Cittadino agli apprendisti;

- un Attestato di competenze (compatibile col Libretto) acquisite in azienda al termine del percorso di formazione obbligatoria previsto dall'Apprendistato.

Alla luce di questa esperienza il libretto formativo sembra confermarsi quale strumento utile di trasparenza, leggibilità delle competenze comunque acquisite e analisi dei processi di apprendimento individuali e collettivi e come momento di riflessione sui processi volti allo sviluppo di una consapevolezza sia per il lavoratore che per l'azienda.

Il progetto è stato ideato, progettato e realizzato dall’Associazione Per Formare su incarico della Confcommercio di Roma e co-finanziato dall’EBIT (Ente bilaterale terziario, commercio e servizi). L’intervento è stato realizzato seguendo la metodologia ISFOL.

Il team di lavoro Per Formare: Angela Macrì -  Antonio Chimienti – Claudia Piccini – Francesca Aurora – Maurizio Piccinetti    

In Game

IN GAME - un percorso per fare impresa

Il progetto “IN GAME - un percorso per fare impresa” proposto dall’ATS Per Formare (capofila) e SMILE (su delega della Technicolor S.p.A.) intende rispondere ai fabbisogni formativi che riguardano 16 lavoratori e lavoratrici over 40 e 50 della Technicolor in CIGS che hanno espresso in sede di accordo l’esigenza di avere un supporto per l'avvio di una attività autonoma o d'impresa, con l'acquisizione di conoscenze e competenze necessarie ad intraprendere tali attività. Gli obiettivi specifici dell'intervento integrato sono:

  • Facilitare l'empowerment e la riflessione sulle capacità possedute e da sviluppare di tipo imprenditoriale dei lavoratori aged;
  • Accrescere la conoscenza degli adempimenti normativi, fiscali, in materia di lavoro necessari per avviare una attività in proprio;
  • Accompagnare i lavoratori nello sviluppo concreto dell'idea d'impresa.

L'intervento si articola in tre fasi: Orientamento, Formazione, Accompagnamento. L’Orientamento riguarda attività volte ad individuare e rafforzare le skill imprenditoriali e a costruire il Progetto professionale; l’Accompagnamento riguarda l’affiancamento nella costruzione del Business Plan ed il progetto professionale e incontri tematici specifici per la creazione di impresa. La formazione riguarda l’apprendimento delle conoscenze basilari per l’avvio di una impresa, degli strumenti e delle tecniche per la sua creazione oltre a specifiche conoscenze di marketing, di legislazione igienico-sanitaria e trattamento degli alimenti. Uno spazio importante è dato alla strutturazione di un Business Plan dell’idea di impresa, che sarà suffragato da una accurata analisi di mercato del prodotto/servizio.

Comunica

COMUNICA 

Il progetto “Comunica: esperta/o in comunicazione multimediale” (OCC1) proposto dall’ATS tra  PERFORMARE (capofila) e CRASFORM, è rivolto a persone inoccupate o disoccupate ed in particolare alla componente over 50. Il progetto si propone l’obiettivo di creare o riqualificare figure professionali esperte nell’area della gestione delle pubbliche relazioni e della comunicazione istituzionale ed aziendale,  in quella della comunicazione giornalistica, con l’ulteriore specializzazione delle capacità di comunicazione secondo un’ottica di genere, così come richiesto dalla normativa vigente.  Il percorso prevede tre fasi: orientamento, formazione e accompagnamento. La fase dell’orientamento è dedicata  alla realizzazione del bilancio di competenze. Attraverso tale percorso gli allievi potranno meglio condividere le finalità del progetto, acquisire consapevolezza delle proprie potenzialità con la  finalità di aumentarne l’occupabilità. L’intervento formativo sarà articolato  in  moduli relativi alla comunicazione istituzionale ed aziendale con attenzione all’ottica di genere, alla scrittura giornalistica e multimediale anche attraverso l’uso delle tecniche audiovisive. Nell’accompagnamento gli/le allievi/e saranno inseriti/e in tirocinio presso aziende del settore comunicazione, testate giornalistiche e agenzie on line. 

altri progetti 2013...

Progetto M’AMA

Il progetto di “conciliazione M’AMA ha coinvolto 32 lavoratrici dell’AMA SpA, individuate fra operatici ecologiche, responsabili di squadra ed impiegate, in rientro in servizio dopo periodi di astensione obbligatoria o facoltativa, al fine di acquisire competenze per gestire consapevolmente la conciliazione fra il nuovo assetto familiare ed il rientro nel ciclo lavorativo.
 
Progetto HSE24 – Team Building
Il progetto “Team Building: uno strumento di sviluppo organizzativo” frutto di un fabbisogno specifico della HSE24 SpA, azienda specializzata nell’Home Shopping, ha avuto come obiettivo quello di costruire una cultura d’impresa condivisa ed acquisire le conoscenze necessarie al lavoro in team, aspetto caratterizzante dei processi lavorativi di HSE24. Il progetto ha previsto un modulo informativo/formativo specifico sulle Pari Opportunità.
 
Progetto Diversity Management HR – Nuove strategie per la gestione delle risorse umane
Il progetto “Diversity Management HR” ha avuto l’obiettivo di affrontare le tematiche relative alle politiche di gestione delle risorse umane con una particolare attenzione alla valorizzazione della diversità nei contesti organizzativi. Destinatari dell’intervento sono stati manager, liberi professionisti e tecnici del settore per l’utilizzo di programmi di gestione delle risorse umane rivolti a facilitare processi d’integrazione e di sviluppo sia in termini di produzione che di clima organizzativo.
 
Progetto Friend Guest
Il Progetto “Friend Guest” ha inteso offrire a lavoratrici e lavoratori ultraquarantenni, appartenenti alla catena Hilton Hotel, la possibilità di acquisire, consolidare e verificare le proprie competenze e migliorare la consapevolezza del ruolo. Il progetto ha previsto azioni di orientamento (analisi aziendale concertata con il Management, mappatura delle competenze, percorso di empowerment individuale; formazione per l’acquisizione di competenze relazionali e di comunicazione, di Customer Satisfaction e di Problem Solving; di accompagnamento con attività di consulenza individuale. Il progetto ha previsto un modulo informativo/formativo specifico sulle Pari Opportunità.

NEWS

Il mercato del Lavoro in Italia

13-09-2017

  Cresce l'occupazione, soprattutto a tempo determinato, in calo le trasformazioni...

Festival della Sostenibilità dal 6 al 10…

07-09-2017

  Dal  6 al 10 settembre 2017 presso EUROMA2 è in corso l’ECO...

Contratto di Ricollocazione "Genera…

06-09-2017

    È partito ufficialmente il Contratto di Ricollocazione “Generazioni”, percorso di...

Opportunità di formazione in UK per oper…

04-09-2017

    l’APS Futuro Digitale (Informagiovani del Comune di Cori) comunica che è...

Nuove linee guida sui tirocini formativi…

23-07-2017

Leggi in allegato le nove Linee Guida in materia di...

In crescita il lavoro in ambito sociale,

18-07-2017

  ma i giovani ne beneficiano meno. E’ quanto emerge dall’Indagine 2017...

L'industria 4.0 italiana cresce del 25% …

17-07-2017

  Ancora basso il livello di diffusione delle competenze digitali nonostante il mercato...

Giovani tra i 30 e i 39 senza lavoro, da…

07-07-2017

La Regione Lazio prosegue la strada del “contratto di ricollocazione”...

Italia 24esima per progresso sociale

04-07-2017

Per il Social Progress Index l'Italia è al 24esimo posto Libertà...

Oltre 62 mln di € per l'accesso al credi…

03-07-2017

Presentazione di Fare Lazio il 4 luglio a Roma dal titolo...

Convegno su Circular & Green Economy…

28-06-2017

  Si terrà il 6 luglio p.v. dalle ore 15 alle...

Apre a Roma il IV Ecoforum rifiuti e la …

20-06-2017

     Si è aperto oggi, 20 giugno 2017, a Roma il...

BOOM DEI GREEN JOBS IN EUROPA

16-06-2017

    Dal 29 maggio al 2 giugno, si è svolta la...

Al via il Jobs Act per i lavoratori auto…

15-06-2017

  E’ entrata in vigore ieri, 14 giugno, la attesa legge...

Torno Subito 2017 - il bando della Regio…

05-06-2017

TORNO SUBITO è un piano di sviluppo di percorsi di...