Giovedì, 21 Dicembre 2017 10:05

Le professioni più richieste nei settori del Design, Moda, Arti Visive e Comunicazione

  • Condividilo su:

 

 

Tra le figure professionali in ambito creativo, ad essere particolarmente richieste  nel 2018 secondo le stime, e quindi a richiedere un sostanziale aggiornamento formativo saranno le professioni nei settori del Design, Moda, Arti Visive e Comunicazione:

1. il Big Data Specialist cruciale nel Digital marketing in quanto i big data sono una fonte di informazioni fondamentali in chiave commerciale;

 2. l’Influencer Strategist che opera nel campo del marketing (crescita prevista nel 2018 del +39%) e riesce a catturare l’attenzione della community cui si rivolge orientando opinioni e scelte commerciali.

3. il Brand Extension and Licensing Manager, figuraorientata all’espansione di un brand in un segmento di mercato diverso da quello in cui si è consolidata la sua notorietà;

4. il Vintage System Specialist, in grado di intercettare stili e tendenze nel mondo “moda” in ottica vintage;

5. il Retail Designer che combina competenze di progettazione e costruzione di spazi commerciali, decorazione d' interniergonomia, marketing e pubblicità;

6. lo Scenografo degli Eventi, capace di fornire soluzioni creative specifiche e dare un valore aggiunto e comunicativo al punto vendita e/o all’evento;

7. l’Illustratore grafico, figura che mette insieme le competenze del graphic designer e dell’illustratore;

8. il Curatore di Mostre ed Eventi Artistici, che coniuga competenze specifiche (artistiche, musicali, teatrali) a capacità comunicative anche in ottica multimediale;

9. il Lighting Designer, figura che utilizza le nuove tecnologie e le nuove fonti luminose per creare effetti coinvolgenti;

10. l’Art Director, figura impegnata nell’ideazione e realizzazione di campagne che generino valore per il brand da trasformare in business.

Per saperne di più: http://www.pmi.it/economia/lavoro/news/173120/le-10-professioni-piu-richieste-del-2018.html

Fonte: www.pmi.it/economia/lavoro/news, Noemi Ricci, 20 dicembre 2017