Giovedì, 15 Giugno 2017 10:39

Al via il Jobs Act per i lavoratori autonomi

  • Condividilo su:

 

E’ entrata in vigore ieri, 14 giugno, la attesa legge definita come il Jobs act per autonomi[1] che contiene, assieme, misure di protezione per i tanti lavoratori con partita Iva e misure per normare lo “smart working”, che nel testo di legge è diventato “lavoro agile”. Per saperne di più


[1] Pubblicata in Gazzetta Ufficiale di ieri la Legge 22 maggio 2017 n. 81 recante "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato". La legge, di 26 articoli, si compone di due insiemi di norme: il capo I introduce un sistema di interventi per un rafforzamento delle tutele sul piano economico e sociale per i lavoratori autonomi che svolgono la loro attività in forma non imprenditoriale (capo I); il capo II intende sviluppare, nei rapporti di lavoro subordinato, modalità flessibili di esecuzione delle prestazioni lavorative (“lavoro agile”), allo scopo di favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro (capo II).