Lunedì, 25 Settembre 2017 06:00

REDDITO DI INCLUSIONE SOCIALE - Dal 1 gennaio 2018 sarà operativa la prima misura nazionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, il c.d. Reddito di Inclusione (REI)

  • Condividilo su:

 

25/09/2017 Nell’ambito del Piano nazionale per la lotta alla povertà e all’esclusione il governo finanzierà in misura crescente il Reddito di Inclusione, un progetto di attivazione sociale e lavorativa rivolto alle persone in povertà assoluta[1].

Il Ministero del Lavoro stima che nel primo anno[2] la misura coinvolgerà circa 660 mila famiglie, di cui 560 mila con figli minori.

La domanda va presentata dall’interessato o da un componente del nucleo familiare presso i punti per l’accesso al REI che verranno identificati dai Comuni/Ambiti territoriali.

I Comuni devono avviare i Progetti personalizzati di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa, che vengono costruiti insieme al nucleo familiare sulla base di una valutazione multidimensionale finalizzata a identificarne i bisogni.

L’analisi preliminare verrà effettuata entro 1 mese dalla richiesta del REI.

Se in fase di analisi preliminare emerge che la situazione di povertà è prioritariamente connessa alla mancanza di lavoro, il Progetto personalizzato è sostituito dal Patto di servizio o dal programma di ricerca intensiva di occupazione previsti dal Decreto "Politiche attive" del JobsAct.

 


[1] Requisiti economici: valore ISEE non superiore a 6 mila euro; un valore ISR (l’indicatore reddituale dell’ISEE diviso la scala di equivalenza) non superiore a 3 mila euro; un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20 mila euro; un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10 mila euro (ridotto a 8 mila euro per la coppia e a 6 mila euro per la persona sola).

[2] Nella prima fase il REI sarà rivolto in via prioritaria, ai nuclei familiari con: con almeno un figlio minore; con un figlio disabile; con una donna in stato di gravidanza; con una persona di 55 anni o più in stato di disoccupazione.

 

NEWS

Corso di CRM gratuito - iscrizioni fino …

17-11-2017

Per Formare propone un corso di formazione gratuito a persone con...

Rimini ospita 'Ecomondo', fiera della gr…

30-10-2017

  Il concetto cardine della edizione 2017 di 'Ecomondo' e 'Key...

BANDO START-UP DEDICATO ALL’ECONOMIA CIR…

06-10-2017

  La Fondazione Bracco, con il Comune di Milano e l’incubatore...

Rapporto ASviS 2017

28-09-2017

  Presentazione Rapporto ASviS 2017[1] L’ASviS (Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile) ha...

A proposito di società 5.0

27-09-2017

    L'associazione giapponese degli industriali (Keidanren) diffonde il concetto di “Società...

Il mercato del Lavoro in Italia

13-09-2017

  Cresce l'occupazione, soprattutto a tempo determinato, in calo le trasformazioni...

Festival della Sostenibilità dal 6 al 10…

07-09-2017

  Dal  6 al 10 settembre 2017 presso EUROMA2 è in corso l’ECO...

Contratto di Ricollocazione "Genera…

06-09-2017

    È partito ufficialmente il Contratto di Ricollocazione “Generazioni”, percorso di...

Opportunità di formazione in UK per oper…

04-09-2017

    l’APS Futuro Digitale (Informagiovani del Comune di Cori) comunica che è...

Nuove linee guida sui tirocini formativi…

23-07-2017

Leggi in allegato le nove Linee Guida in materia di...

In crescita il lavoro in ambito sociale,

18-07-2017

  ma i giovani ne beneficiano meno. E’ quanto emerge dall’Indagine 2017...

L'industria 4.0 italiana cresce del 25% …

17-07-2017

  Ancora basso il livello di diffusione delle competenze digitali nonostante il mercato...

Giovani tra i 30 e i 39 senza lavoro, da…

07-07-2017

La Regione Lazio prosegue la strada del “contratto di ricollocazione”...

Italia 24esima per progresso sociale

04-07-2017

Per il Social Progress Index l'Italia è al 24esimo posto Libertà...

Oltre 62 mln di € per l'accesso al credi…

03-07-2017

Presentazione di Fare Lazio il 4 luglio a Roma dal titolo...