Metodologia RTA - FAST ideale per le PMI che vogliono innovare

                           

 a cura di S. Rossi

La metodologia RTA - FAST realizzata da Per Formare e AICTT offre molti vantaggi alle PMI. Cerco di spiegare di cosa si tratta rispondendo ad alcune semplici domande.

Di che cosa si tratta in sintesi?

Si tratta di un metodo che serve ad eseguire una rapida ma sistematica valutazione della capacità di un’impresa di gestire le innovazioni. RTA - FAST mira ad attestare pubblicamente questa capacità, ossia di quanto un’impresa sia efficiente nel mettere a frutto qualsiasi cambiamento o innovazione si produca al proprio interno. Ma poiché nessuna impresa è un’isola, l’analisi tiene conto anche dei fattori esterni.       

Come nasce l’idea?

Il concetto di Rendimento Tecnologico Aziendale non è una novità. E’ stato introdotto dall’AICTT - fondata da  universitari della Federico II di Napoli - alcuni anni fa.  Consiste in un sistema di verifiche che consente di certificare il livello di innovatività di un’impresa ed è stato applicato all’inizio a grandi imprese del calibro di IBM Italia. Dal 2013 l’Associazione Per Formare si è affiancata al gruppo dei fondatori AICTT proponendo una serie di integrazioni metodologiche e versioni più snelle per il mondo delle PMI. Avendo personalmente approfondito gli aspetti tecnici, nel 2014 ho iniziato a proporre una versione dal più veloce utilizzo da cui nasce la proposta RTA – FAST.        

A cosa  è dovuto il crescente interesse verso la metodologia RTA – FAST da parte delle PMI?

Possiamo dire di aver intercettato un bisogno reale. Le imprese trovano utile e vantaggioso concentrare l’attenzione su se stesse per alcuni giorni per farsi un’idea di quanto sono efficienti nel gestire le innovazioni. Il fatto di ottenere un attestato riconosciuto dal mercato ed una report di miglioramento rende ancora più interessante la proposta.

Chi conduce l’analisi e con chi è realizzata?

L’analisi è condotta da consulenti esterni accreditati che si interfacciano con il capo azienda ed i manager di primo livello. Consiste di norma in una serie di tre interviste, molto concentrate, in cui si raccolgono informazioni sulle attività dell’organizzazione. I tool di indagine sono originali e sensibili al settore merceologico e costruiti sulla base di una check list in costante aggiornamento.      

L’RTA – FAST si basa solo su interviste o sono previsti approfondimenti e verifiche?

L’attività è volutamente veloce e mira alla qualità dell’intervista e degli interlocutori. Possono comunque essere raccolti documenti su processi di lavoro e schemi organizzativi; visionati piani di sviluppo e programmi di formazione; visitati velocemente reparti, etc. ma sempre in modo mirato e veloce. Sulla scorta di queste informazioni i consulenti formulano un’idea sulla coerenza con la quale l’azienda sostiene l’innovazione nei propri ambiti: economico-finanziario, clientela, organizzazione e processo.

Quanto è diffuso il metodo nella nostra regione (Lazio)

Nel 2015 quattro PMI laziali hanno utilizzato il servizio e cresce l’interesse da parte delle associazioni datoriali, come Federlazio, e del settore del credito e del finanziamento pubblico.

Sergio Rossi - Associazione Per Formare

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.